Brugole e Merletti 2018

Sabato 21 e domenica 22 aprile 2018
Csa NextEmerson – Firenze

Brugole e Merletti 2018
..il grande ritorno.
Due giorni di workshop pratici e mani in pasta.

Programma provvisorio in aggiornamento:

[ Sabato 21 aprile ]

dalle 11.00

dalle 15.00 (puntuali!)

dalle 21.00

[ Domenica 22 aprile ]
Dalle 15 fino alle 20 (poi tutti a casa!)

Brugole e Merletti 2015 – Programma

programmaConcerti

Workshop e laboratori

(…. chi tardi arriva male alloggia!)

 + Radio Blackout in diretta dal NextEmerson —–> Sabato 18 aprile, dalle 20.30 !

 

 

Brugole e merletti 2014 – Programma

brugole2014LGMDVen 11 aprile
dalle 19
(apericena inclusa)

Laboratori:

Musica:

Installazioni e varie:

  • Il Piano rugginoso – suona il Makey Makey
  • Macero NO

 

Sab 12 aprile
dalle 12
(pranzo e cena inclusi)

Laboratori:

Musica:

Installazioni e varie:

  • Il Piano rugginoso – suona il Makey Makey
  • Macero NO

…. piu’ tutti i workshop improvvisati e a sorpresa di cui sapremo solo a tempo debito!

Programma DIYT 2013

diyt2013WEB-BPreAperitivi

MER 27 NOVEMBRE
h 20.00 – Facoltà di Agraria
I territori e le grandi opere: No Muos e No Tav

MER 4 DICEMBRE
h 17.30 – c/o Facoltà di Matematica
L’Amiata e la geotermia

 

VEN 6 DICEMBRE

h 19.00: apericena e apertura mercato
h 21.00: inizio workshop

  • Riparazione delle macchine da caffè
  • Costruzione di fornelli ad alcool

h. 23.00: concerto R’n’R : The fainas + Terrorist Bengala Party

SAB 7 DICEMBRE

h 11.00: inizio workshop

  • Sol Levante II – workshop pratico sul fotovoltaico
  • Legatoria del riuso

h 13.00: pranzo e partenza per il corteo
h 14.30: Corteo contro l’inceneritore – Campi Bisenzio
h 20.00: apericena e apertura mercato
h 23.00: NUMA CREW Dj Set

Entrambi i giorni:
Mercato BioEmerson -km0, biologico e artigianato del riuso
Workshop pratici dagli artigiani del mercato: pirografia, riuso delle camere d’aria, bigiotteria del riciclo..

DoItYourTrash 2013

diyt2013WEB-AVen 6 – Sab 7 dicembre 2013

In questo strano mondo dell’effimero i rifiuti sono l’inevitabile effetto collaterale. Montagne di malinconiche cose abbandonate in un angolo grande quanto un pianeta.
Il ciclo di una merce è insensato: un dentifricio viene incartato in imballaggi quasi piu’ costosi del prodotto stesso, una volta consumato tutto viene buttato, incenerito, ridotto in nanoparticelle, disperso in aria e infine chissà.. incamerato nei nostri ospitali alveoli.

In questo circo maldestro ognuno cerca di guadagnarci qualcosa. I rifiuti non sono affatto un problema: sono oro per le mafie, oro per  rampanti politici che hanno voglia di fare un po’ di soldi e potere in fretta, oro per chiunque con uno stomaco abituato ad abbuffarsi
di vite altrui.
Le vite altrui sono le nostre, quelle che dobbiamo riprenderci. E’ difficile quanto far smettere una guerra, ma e’ l’unica cosa che ci resta da fare.

L’incenerimento dei rifiuti e’ un metodo antiquato, dannoso, irrazionale e ampiamente superato dalle molteplici alternative che da anni vengono utilizzate in altri paesi. Eppure continuano a vendercelo come se fosse l’ultimo ritrovato della tecnica e la sola via possibile. Si tratta di una via estremamente pericolosa per l’ambiente e per la nostra salute, una via a cui dobbiamo rinunciare subito, così come siamo riusciti a imporre che si rinunciasse una volta per tutte al nucleare.

Nella piana di Campi Bisenzio, a Case Passerini, vogliono costruire l’ennesimo inceneritore. Lo vogliono costruire perchè l’incenerimento dei rifiuti è un business, mentre sulle alternative non potrebbero lucrare abbastanza.

DoItYourTrash e’ una tre giorni dedicata all’autogestione ecologica della questione rifiuti. Workshop teorici sullo smaltimento di massa, seminari tecnici sui materiali, insegnamenti pratici sul riuso,incontri, scambi di esperienze e racconti. Si svolge da ormai diversi anni al
NextEmerson di Firenze. Ma imparare l’arte del riuso e del riciclo, scambiarsi competenze e abilità pratiche non è niente se nel frattempo intorno a noi costruiscono indisturbati queste enormi ciminiere. Così come lottare contro gli inceneritori senza aver ben presente quale diverso futuro vogliamo, rinvia di poco il vero problema.

DoItYourTrash e le istanze contro gli inceneritori dunque si uniscono, si contaminano e iniziano a ballare insieme. Il futuro che abbiamo in mente, gli impediremo di bruciarcelo.

 

Li strimpigghi

Li strimpigghi ..ovvero cianfrusaglie. Laboratorio aperto di costruzione di strumenti musicali con ciarpame + performance collettiva finale.

Sab 14 maggio – laboratorio dalle 14.00 in poi, performance finale dopo cena

Prima fase: presentazione, raccolta e catalogazione del ciarpame raccolto, esplorazione dei vari suoni che possono produrre e stilaggio di un primo vocabolario di suoni da utilizzare.

Seconda fase: esperimenti di conduzione e musica d’insieme. Iniziare a stilare un ordine musicale per la performance finale.

Terza fase: esplorazione dell’Opera perfetta.

Gran finale: esposizione pubblica

www.nuovamusicarurale.it